Crêuza de sä – Tributo a De Andrè

Creuza de sä, l’acciottolato salmastro da dove ha inizio il viaggio nella poesia, nei suoni, tra gli odori della Città Vecchia di Faber, insieme a quegli “ultimi”, “diversi” , “eroi al contrario” da lui non lasciati soli.
Canzoni che hanno fatto storia, arrangiamenti che, come nel caso di “Creuza de ma” inserito tra i dieci dischi più importanti degli anni ottanta, hanno creato un genere.

Poesia che affascina, emoziona. Melodie che incantano.
Tutto questo ha spinto sette musicisti della “Città Vecchia”, provenienti da diverse estrazioni musicali, a ritrovarsi sul palco per riproporre il repertorio del grande Faber, cercando di rimanere fedeli ai suoi ultimi suoni, come quelli dell’inimitabile tour del ’98 “Mi innamoravo di tutto”.

Chi sono Creuza de sä:

Vittorio Attanasio voce e chitarra

Inizia a suonare la chitarra come autodidatta, la sua prima canzone: La città vecchia!
Intraprende gli studi classici col Maestro Pino Briasco di Savona.
In primo piano nel suo repertorio sempre brani di musica sudamericana gli autori, suoi preferiti, sono Heitor Villa Lobos, Augustin Barrios Antonio Lauro, Astor Piazzolla. Partecipa a diversi workshop con il grande chitarrista brasiliano Marco Pereira. Ha collaborato con Marco Fadda, Massimo Palermo, Daniele Pinceti, Lauro Ferrarini, Dado Sezzi, Danilo Degipo, Orquestra do Fubà. Fondatore del gruppo brasiliano Nos Quatro con cui realizza centinaia di concerti in rassegne e club italiani.
Direttore artistico di diverse rassegne musicali, tra le quali, la sua più affezionata:
“Amore sacro amor profano”

 

 

Fabrizio Cosmi, chitarre

Si diploma presso la scuola di musica “music Line ” all’ottavo anno .la competenza e la versatilità acquisita grazie agli studi fatti ed all’esperienza gli ha permesso di inserirsi in molteplici situazioni musicali professionali.
Alcune collaborazioni: Assemblea Musicale Teatrale; Gianfranco Reverberi nel musical “Nick”;
Band rock’n’roll di Ghigo autore di “coccinelle e stazione del rock”; bBand di Kaballa’ autore di “astratti furori e Petra lavica”; Wilma Goich band; Giuliano Cavicchi big band.

 

 

 

Dea Delogu percussioni, cori

Dea Delogu, ragazza di 27 anni, studia canto e musica dall’età di 5 anni

In seguito si unisce al coro gospel Saint John Gospel Choir, col quale canta anche come solista da settembre 2009 a giugno 2010.
Nel 2012 comincia un percorso di studio di percussioni africane ed afro-brasiliane e per tre anni è surdista e corista del gruppo genovese Bloco ja è.
Attualmente fa parte di un altro gruppo di percussioni afro-brasiliane, I Ciganos, nel quale riveste un ruolo di arrangiatrice e direttrice.

 

Marco Fuliano, batteria

Dall’età di 6 anni si avvicina alla musica grazie al padre, Mario Fuliano, chitarrista ed arrangiatore professionista, con gli studi di pianoforte e batteria.

Affronta gli studi di batteria con diversi insegnanti e nel 2007 con Mario Della Casa, allievo del maestro Lucchini, con il quale si perfeziona ed approfondisce in maniera dettagliata lo studio della moeller technique. Fondamentale nel 2010 l’incontro con Mylious Johnson, batterista fra gli altri di Pink, Madonna, Jovanotti, Tiziano ferro, Giorgia, Gianna Nannini ecc…, con il quale porta avanti discorsi legati al l’importanza della solidità del suono e del groove in un batterista moderno, fondamenta solide sulle quali si basa il drumming di Marco. Durante questi anni impara a suonare anche la chitarra, il basso ed il pianoforte per diventare più versatile in ciò che davvero gli interessa, la composizione e l’arrangiamento.

Attività Live:

Passa  i primi anni della sua carriera in diverse band conosciute in territorio genovese/ligure, calcando palchi prestigiosi in apertura a concerti di Irene Grandi, Tiromancino, Luca Dirisio.

L’attività si fa più intensa nel 2003 dove con le band “Crust” e “Sugar”, tributo agli Slipknot ed ai System Of A Down, gira in tutto il nord e centro Italia nei locali più importanti come il Cencio’s, Thunder Road, Metarock, Buddha Bar, ecc…

Daniele Pinceti basso

Diploma in basso elettrico presso Music Line (Genova 1998) e specializzazione Ottavo anno (2000)
Ulteriori lezioni di approfondimento con il Maestro PAOLO COSTA (2000-2002)
2001 – Tournee’ estiva con il gruppo brasiliano NOS QUATRO
2002-03-04-06 – Tournee’ invernali e estive con STEVE WASHINGTON 2006
Tournee’ estiva con GIANNI BELLENO-IL CUORE DEI NEW TROLLS 2007
Collaborazione concertistica con BIRKYN TREE 2008-09
Tour “Cantastorie della Liguria” Con MATTEO MERLI 2010
Bassista della INDACO BAND diretta dal Maestro LUCA ORIOLI. 2011
Bassista nella colonna sonora della fiction di Canale 5 “NON SMETTERE DI SOGNARE”. 2013
Collaborazione artistica con il cantautore MAX MANFREDI live e in studio nel suo ultimo disco Dremong.
Sono tantissimi i musicisti con cui sono lieto di aver collaborato o con cui tuttora collaboro:
Gianni Belleno, Enrico Pinna ,Giuseppe De Paola, Gianni Martini, Esmeralda Sciascia, Marco Fossati, Salvatore Camilleri, Barbara Vulso, Gianluca Polizzi, Saverio Gerardi, Andrea Perrozzi, Marco Cravero, Anna Sini, Claudia Sanguineti, Andrea Maddalone, Fabrizio Cosmi, Luca Lamari, Massimo Gori, Cesare Grossi, Saverio Malaspina, Fausto Ferrajuolo, Patrizia Cavassa, Matteo Minchillo, Gian De Martini, Jayadeva (ex chitarrista di Don Cherry) per citarne alcuni.

Daniela Piras flauti, fisarmoniche, cori

Diplomata brillantemente in Flauto traverso presso il Conservatorio di Musica “N. Paganini” di Genova, ha seguito diversi corsi di perfezionamento in ambito classico ed ha seguito il corso di jazz presso il Conservatorio “N. Paganini” .
Svolge attività concertistica da solista, in formazioni da camera con archi, con fiati e in numerosi complessi orchestrali, si dedica inoltre all’accompagnamento di spettacoli di prosa e poesia e spazia nei repertori di musica leggera e jazz collaborando con cantanti, cantautori e compositori, tra i quali Max Manfredi, Claudia Pastorino, Paolo Agnello, Settimo Benedetto Sardo, Armando Corsi, Luca Falomi, Riccardo Barbera, Aldo De Scalzi, incidendo per dischi e per colonne sonore.

 

 

Luca Terzolo pianoforte, tastiere

Classe 1994, inizia lo studio del pianoforte all’età di 8 anni, con il M. Domenico Greco. Si esibisce fin da subito in rassegne musicali come quella di Cervo (Imperia) e Alba (Cuneo). Inoltre intraprende lo studio del basso elettrico con il M. Daniele Pinceti all’età di 18 anni e si esibisce con diverse formazioni di diversi generi musicali. Terminato il liceo intraprende il triennio di pianoforte jazz presso il Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, seguito dal M. Andrea Pozza. Ha partecipato di recente a prestigiosi festival blues come l’annuale raduno nazionale “Blues made in Italy” (Cerea) ed il “Torrita Blues Festival” (Siena). Terminato il percorso di studi del triennio consegue il diploma accademico di primo livello con la votazione di 110/110 e si iscrive  al biennio di pianoforte jazz, che attualmente frequenta nel medesimo conservatorio a Genova

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+Share on Tumblr